5.0
( On 5 )

Dove posizionare l'apiario

person Pubblicato da: Equipo de www.mundoabejas.com list In: Mundoabejas Sopra: comment Commento: 0 favorite Colpire: 32187

Principali fattori da considerare

Che si tratti di un apiario per l'apicoltura come amatore o hobbista o di un'apicoltura professionale, dovremo tenere conto di alcuni fattori essenziali nella scelta del luogo giusto per il nostro apiario.

Dobbiamo tenere presente che il luogo in cui installiamo l'apiario deve raccogliere una serie di caratteristiche che lo rendono adatto alle api per avere le giuste condizioni per pecore, per produrre miele e raccogliere polline, produrre pappa reale, propoli, ecc.

In primo luogo, prenderemo in considerazione il set di regolamenti e la legalità che è essenziale per rispettare nell'area amministrativa a cui appartiene l'area in cui collocheremo il nostro apiario. A questo proposito, puoi inviarci un'e-mail a info@mundoabejas.com per indicare la tua richiesta.

I punti che consigliamo di considerare sono:

- La sicurezza dell'apicoltore e di terzi (persone e animali): per quanto possibile, l'esistenza di un apiario con api deve essere segnalata in modo visibile. Ad esempio, possiamo installare poster di "BEES ATTENTION WORKING", "BEES CAUTION", "BEES ATTENZIONE". È importante che questi segni possano anche indicare il numero di telefono di contatto dell'apicoltore e il numero di registrazione dell'apiario. In questo modo, possiamo dimostrare di aver correttamente segnato il perimetro dell'apiario e di aver correttamente e senza dubbio informato dell'esistenza dell'apiario. Ogni estraneo che è entrato nell'area in cui si trovano gli alveari lo ha fatto sotto la sua responsabilità era già stato informato che c'era un apiario in quel sito. Questo è un fattore importante quando si risponde alle responsabilità del proprietario dell'apicoltura.

Inoltre, nel caso in cui l'orografia, le normative locali e la nostra economia lo consentano, possiamo proteggere fisicamente il perimetro dell'ingresso dell'apiario da recinzioni, cancelli o altri elementi consentiti. In questo modo, sia le persone che gli animali non potranno accedere all'apiario senza permesso. Questa è un'opzione che implica un investimento maggiore e può richiedere autorizzazioni rilasciate dalle autorità amministrative della zona.

- Tieni conto del tempo del luogo: dovremo evitare quei luoghi che sono troppo bagnati. Nel caso di essere in zone molto calde, l'ideale sarebbe posizionare l'apiario in zone ombreggiate. Dovrebbe essere studiata la possibilità di utilizzare tende da sole per ombreggiare o "tende da sole a vela". Nella stagione calda, potrebbe essere un'opzione da valutare. Nel caso di aree ventose, dovremo trovare luoghi protetti da grandi raffiche di vento (o riparare gli alveari e le loro parti tenendo conto della forza del vento dell'area). Sarebbe anche una buona opzione per piantare arbusti o piante che aiutino a proteggere gli alveari dal vento. I cespugli o le piante devono essere flora autoctona e dobbiamo essere sicuri di poterli piantare nell'area, seguendo le normative locali.

- Fonte d'acqua che si rigenera costantemente: le api, come ogni essere vivente, hanno bisogno dell'acqua per vivere. Pertanto, è necessario disporre di una fonte di acqua potabile che viene costantemente rigenerata. Tieni presente che le acque stagnanti possono diventare inadatte al bere, possono essere contaminate e causare malattie alle api. In un altro post sul blog ti mostreremo come costruire una fontana per l'apiario. È importante che la fonte d'acqua sia relativamente vicina all'apiario (non oltre 200 metri) poiché più è vicina la fonte d'acqua dell'apiario, più energie le api dedicheranno alla raccolta di nettare e polline.

- Fauna e flora dell'area: se possibile, sceglieremo la posizione dell'apiario in un'area in cui vi è abbondanza di fiori. I fiori sono molto importanti per le api poiché le api raccolgono il nettare e il polline dai fiori. Il raggio di azione delle api è compreso tra 2 e 3 chilometri, pertanto, sarà altamente raccomandato che ci siano molti fiori nella tua zona di pecoreo. Tieni presente che la vita delle api operaie è direttamente collegata ai chilometri percorsi durante la raccolta di nettare e polline (volo di andata e ritorno). In periodi di fioritura, le api operaie possono vivere solo circa 42 giorni mentre in autunno e inverno possono vivere fino a 180 giorni.

Inoltre, se abbiamo una buona fioritura nell'area in cui abbiamo localizzato l'apiario, le api avranno una resa molto più alta nella produzione di miele, polline, propoli, cera, ecc.

- Tenere conto del terreno: gli alveari devono essere posizionati ad almeno 20 cm dal suolo. Idealmente, il terreno è pulito, cioè senza erba alta, boschetti e altra vegetazione che ostacola il volo delle api o facilita la penetrazione degli alveari da parte di insetti come formiche e roditori. Non è consigliabile utilizzare alcun tTipo di pesticida per eliminare le erbe, in quanto ciò può danneggiare le api. Se devi falciare l'erba o rimuovere cespugli o cespugli, devi sempre seguire le regole e le leggi che regolano l'area specifica.

- L'orientamento dell'apiario rispetto all'alba: si consiglia di guidare l'apiario e gli alveari tenendo conto dell'alba. Se i primi raggi del sole arrivano il più presto possibile all'ingresso dell'alveare (piquera), le api inizieranno a lavorare prima (la temperatura sarà anche un fattore che le api terranno conto quando inizieranno i lavori).

- Posizionare ogni alveare individualmente e con una base stabile: qualunque sia il metodo utilizzato per posizionare l'alveare sul terreno, la base deve essere stabile e tenere conto dell'orografia del terreno. La base di posizionamento dell'alveare può essere realizzata in pietra, cemento, mattoni ... rispettando sempre l'ambiente e la sostenibilità, nonché le normative applicabili ad ogni area.

- Protezione degli alveari da possibili rapine o atti di vandalismo: a seconda di quanto sia distante l'area in cui abbiamo installato l'apiario, l'apiario può essere più o meno favorevole al furto. I furti possono essere furto di orticaria, furto di favi con polline e miele, furto di api, ecc. Sarebbe molto interessante avere un sistema di sorveglianza dell'apiario, un sistema di allarme per proteggere l'apiario o un sistema GPS per seguire i ladri con il materiale rubato e informare la polizia dove si trova esattamente il materiale rubato.

Mundoabejas.com team

Commenti

Nessun commento in questo momento!

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password